Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Bagno di bosco da favola: un cammino psicomagico

Marzo 21 @ 15:00 - Marzo 22 @ 17:00

Voi dovete camminare con le vostre gambe, dovete fare il viaggio da soli, e in quel viaggio dovete essere il vostro maestro, non c’è nessuno che vi dica cosa fare.

Krishnamurti

Pinocchio è un’opera ricca di simboli, archetipi e significati occultati nella gradevole maschera della favola che riunisce grandi e piccini, dai contenuti fortemente alchemici perché tratta di una trasformazione interiore.

Ricca di contenuti esoterici, la favola del Collodi nasconde significati profondi raccontando di un  “burattino” pieno di difetti che  è costretto a superare tutti gli ostacoli che gli si presentano per diventare “Uomo” portando a compimento il suo compito di individuazione e dando vita alla sua leggenda personale.

Il burattino percorre dunque un percorso iniziatico che lo deve condurre ad una profonda trasformazione di tutti i piani del suo essere. Trasformazione resa possibile con il morire da profano e rinascere quale iniziato.

In effetti il burattino è l’emblema della passività, di colui, cioè, che è manovrato da qualcun altro, di colui che non è protagonista attivo nella propria Vita, ma che dipende dagli eventi che tirano le sue fila, che non agisce quindi da uomo libero.

Facile comprendere che il pezzo di legno animato, dotato di vita quindi, ma senza Volontà in quanto burattino, è un’allegoria del sé inferiore; mentre, il Bambino Vero rappresenta la nascita del Sé Superiore.
La Fata, la sua Anima, interviene spesso per tirarlo fuori dai guai e, con l’aiuto di una bacchetta (anch’essa di legno) lo trasforma, infine, in bambino, l’ Uomo vero.
Pinocchio è tutt’altro che una semplice favola; è un capolavoro sempre attuale e così grande da poter accogliere le più differenti interpretazioni senza mai esaurirle.

Già il nome Pinocchio è un’allusione alla ghiandola pineale, cioè la manifestazione fisica del “terzo occhio”: pin-occhio (occhio–pineale). Un pezzo di legno, un burattino per l’appunto, a cui viene insufflata un’anima e prende vita, ma che con varie prove (iniziatiche) riuscirà alla fine a diventare un “Bambino Vero”.

In questo week end esperienziale, vivremo alcune delle tappe allegoriche della  favola, alloggiando al Podere,  che si trova lungo la “via della Fiaba”  conduce proprio da Pescia a Collodi e che ospita il parco dedicato al burattino.

Insieme, lavoreremo su una serie di suggestioni che la storia del burattino offre alla nostra immaginazione e alla parte creativa  di noi stessi, celebrando il significativo passaggio dall’inverno alla Prima-Vera.

Il sabato sarà dedicato a laboratori espressivi che prenderanno vita da alcuni passi  che leggeremo insieme, come si usava fare una volta quando le persone, riunite a veglia, si raccontavano storie per cacciare i “demoni” delle inquietudini interiori e sostenersi lungo il viaggio della vita con racconti epici, capaci di risvegliare l’eroe sopito dentro di noi.

La domenica invece, faremo  un’esperienza di bagno di bosco alchemico, ossia incentrato su pratiche di ascolto, apertura dei sensi e integrazione con la Natura, ispirate alla favola.

Occorrente: abbigliamento comodo, scarpe da trekking, zaino, borraccia, k-way, taccuino e penna.

PROGRAMMA:

Sabato 21 ore 15.00 arrivo e sistemazione nelle camere

  • ore 15.30 presentazione del cerchio, scambio di intenti e motivazioni
  • dalle 16.00 alle 19.00: laboratori di poetica naturale. Lavoreremo sulla realizzazione del nostro “burattino interiore” attraverso meditazioni guidate e laboratori espressivi.
  • dalle 19.00 in poi: preparazione comunitaria della cena, del tavolo e momento di ritrovo comune
  • dopo cena, letture e laboratorio di scrittura creativa

Domenica 22 ore 08.30 colazione  e preparazione del pranzo al sacco per il gruppo

  • ore 9.30 partenza per il cammino da favola. Lungo il percorso faremo alcune soste che integreranno pratiche di bagno di foresta e meditazioni guidate, allo scopo di accompagnare corpo, mente e cuore nel cammino di trasformazione e liberazione. Pranzo al sacco alla Grande Quercia.
  • Dopo pranzo rientro al Podere, Mandala conclusivo e scioglimento del cerchio.

Luogo

Podere Cirindomini mindful retreats
Via Pio X 3
Pescia, PT 51017 Italia
+ Google Maps
Telefono:
3293807054
Sito web:
www.fravola.it

Organizzatore

fravola
Telefono:
3293807054
Email:
hello@fravola.it
Sito web:
www.fravola.it

Iscriviti al volo alle mie lettere: riceverai subito la password per avere libero accesso alla sezione delle risorse gratuite in materia di Mindfulness, bagni di bosco e viaggi ispirazionali, che metto a disposizione alla pagina “semi gratuiti”.

Ti invierò di volta in volta anche  tutti gli ultimi post, oltre che le novità dal Podere, gli aggiornamenti sui corsi, gli eventi e i bagni di bosco.

Iscriviti

Email*




Privacy Policy