Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Bagno di foresta – foliage al faggione

Novembre 15 @ 9:30 - 15:00

€30

Ho sempre creduto che la spiritualità, come la sacralità, fosse un qualcosa da ricercarsi e da coltivarsi, intimamente, ovunque.
Con questo intendo dire che “sacro” è tutto ciò cui noi attribuiamo un valore, celebrandone intimamente il significato, talvolta ritualizzandolo.

Lo sapevano bene gli antichi, che costellavano l’anno solare di “soglie” e passaggi, in profonda connessione con la ciclicità delle stagioni, attribuendo ai luoghi stessi un’anima capace di risvegliarla in noi.

Il bosco ci insegna a tornare ad attribuire significati profondi ai luoghi, ai segni che sempre gli antichi erano soliti interpretare.
Il volo di un uccello, il mulinare di foglie sollevate dal vento, il fruscio di un animale che si muove furtivo, erano per loro elementi di una comunicazione sottile ma non per questo inesistente, che manteneva vivo il filo dell’interessere, dell’essere insieme, parte di un disegno infinitamente più grande e complesso.

Camminare il bosco coltivando una graduale immersione sensoriale, significa riappropriarsi di questo linguaggio poco per volta, rialfabetizzado cuore e passi a un ritmo, un battito che unisce il creato e guarire la nostra ferita da “separazione” che ci fa vivere scollegati, sconnessi, assoggettati al continuo proliferare di una mente che fabbrica illusioni e ci allontana dalla nostra intima essenza.

Tutto questo il bosco lo insegna in un silenzioso e gentile scambio, in un offrirsi continuo di vita. Questo avviene costantemente, senza che ce ne accorgiamo, attraverso il rilascio di sostanze volatili che rafforzano le nostre difese immunitarie, il susseguirsi di forme e frattali che per analogia ci ricordano il nostro appartenere ciclico e interrelato, il continuo fluire di acque che muove le nostre acque interiori e molto altro ancora che spesso si muove su binari invisibili ma per questo non meno importanti.

La Natura porta con sé la cura delle analogie, della pazienza, della capacità lenta e costante di trasformare, rielaborare, rendere fertile qualcosa che nella sua forma originaria non lo era più.

La Natura è Cura.

 

In questo bagno di foresta lento, nella stagione del lasciare andare, ci immergeremo in una danza di colori e sensazioni per vivificare il nostro centro interiore e prepraraci alle cure invernali del riposo, dell’ascolto interiore e del “fare bosco” interiore.

 

Il bagno di foresta è una pratica di connessione nel bosco che parte dal presupposto che “siamo natura” e che gran parte del nostro malessere origini dal fatto che abbiamo perso le nostre radici e il nostro senso di identità e appartenenza.
Lo shinrin-yoku agisce fondamentalmente su 5 livelli: psicologico, fisiologico, sociale, ecologico e spirituale riattivando un mutuo scambio di comunicazioni tra il “dentro” e il “fuori” che vivificano e mitigano il senso di separatezza e in alcuni casi di frequente e diffusa depressione in cui tutti viviamo avvolti, schiacciati dal peso di una società che predilige la produzione e l’apparire, all’ascolto e all’essere.
Nel bosco tutto questo si fa chiaro, in modo intuitivo e immediato, facilitando una immersione dei sensi tutti e una riattivazione sensoriale capace di rimetterci in moto e in comunicazione, risvegliando il nostro innato senso di appartenenza.
Qualcosa su di me:
Sono una ecoterapeuta, mindfulness counselor a indirizzo transpersonale, forest bathing trainer del Forest Therapy Institute.
Vivo e amo la Natura da sempre e da alcuni anni mi sto dedicando a Lei completamente.
Al momento sto completando gli studi alla Facoltà di Psicologia, con una tesi che approfondisce le relazioni esistenti tra le pratiche di bagni di foresta la mindfulness e i processi di espansione della coscienza ecologica individuale e collettiva, perché sono profondamente affascinata dal mondo naturale e dalla sua intima relazione con l’essere umano.
Mi appassionano le reti, le relazioni, gli scambi generativi e ogni cosa in natura parla la lingua delle connessioni neurali: si pensi alle radici, alla micorriza che unisce e sostiene le piante, per mezzo delle ife, coprendo distanze impensabili.
ATTENZIONE: i posti disponibili sono limitati nel rispetto dell’emergenza sanitaria in corso.
Per prenotare, è necessario compilare il form

Dettagli

Data:
Novembre 15
Ora:
9:30 - 15:00
Prezzo:
€30
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , , , , , , ,

Iscriviti al volo alle mie lettere: riceverai subito la password per avere libero accesso alla sezione delle risorse gratuite in materia di Mindfulness, bagni di bosco e viaggi ispirazionali, che metto a disposizione alla pagina “semi gratuiti”.

Ti invierò di volta in volta anche  tutti gli ultimi post, oltre che le novità dal Podere, gli aggiornamenti sui corsi, gli eventi e i bagni di bosco.

Iscriviti

Email*




Privacy Policy