La natura è Maestra e consigliera nel mio lavoro che si propone di farti raggiungere
un miglior livello di integrazione e agio, ritrovando il tuo alfabeto di natura
e la connessione smarrita con te stessa.

Chi sono

Mi chiamo Francesca e sono una ecoterapeuta, mindfulness counselor, life coach a orientamento psicodinamico e forest bathing trainer. Ho una laurea triennale  in psicologia, nella quale ho approfondito le relazioni esistenti tra le pratiche di bagni di foresta la mindfulness e i processi di espansione della coscienza ecologica individuale e collettiva, perché sono profondamente affascinata dal mondo naturale e dalla sua intima relazione con l’essere umano. Attualmente sto proseguendo miei studi di psicologia, con una specializzazione clinica in ecoterapia.

Vivo e lavoro in un casolare nel bosco, sulle colline di Bagni di Lucca che si inerpicano verso Prato Fiorito, detto anche il Monte delle Streghe. Si tratta di una zona piuttosto selvaggia della Toscana che è ricca di affascinanti leggende popolari che ancora vivono, protette dallo sguardo indiscreto e frettoloso delle grandi città. Vivere nel bosco mi aiuta ad apprezzare il valore di una vita semplice, a ritmo delle stagioni, in pieno e profondo contatto con la natura, ritrovando il centro, le mie radici e tutto ciò che per me è linfa vitale.

.

Con chi lavoro

Lavoro con persone che desiderano esprimere il proprio potenziale personale. Persone  che al  momento hanno  difficoltà a entrare in intimità profonda con se stesse e quindi  con gli altri, che  intuiscono che nel momento di crisi  che vivono, risiedono i semi di una prossima fioritura, possibile solo partendo da se stesse.

Persone che  desiderano riappropriarsi della propria vita liberandosi da convinzioni autolimitanti, sbloccando la propria innata capacità creativa. Per farlo, mi avvalgo spesso di paesaggi interiori e di metafore ecoterapeutiche dentro cui invito a camminare, di persona e, ove non sia possibile, in modo figurato.

Come lavoro

Lavoro tutto l’anno individualmente con sedute di ecoterapia e counseling in presenza o online, mentre le mie proposte per i gruppi in natura seguono l’andamento delle stagioni (non poteva essere diversamente).

In autunno/inverno propongo esperienze di formazione in ecoterapia e bagni di foresta workshop di approfondimento sul legame tra psicodharma e naturaterapia, oltre che un vero e proprio cerchio di meditazione settimanale.

In primavera/estate mi dedico alle pratiche di bagni di bosco e ai viaggi esperienziali in natura a cavallo tra ecoterapia, mindfulness ed esperienze di intelligenza somatica.

Che si tratti di counseling o di formazione, nel mio lavoro l’ascolto empatico e non giudicante riveste un ruolo predominante
e lo strumento principale, unitamente alla mindfulness, è la foresta. La foresta è per me uno spazio di incontro, un paesaggio interiore
fatto di luci e di ombre, che invito ad abitare fisicamente, con le esperienze ecoterapeutiche in natura, o metaforicamente,
con il lavoro di counseling e i workshop online.

Chi ha lavorato con me dice

Ho conosciuto Francesca in un momento della vita in cui avevo bisogno di riconnettermi alla mia Terra, al mio corpo, al cielo sopra di me e di legare tutti questi elementi insieme.
E’ quasi un anno che ho intrapreso la formazione della foresta e posso dire che sono grata, fra le tante cose, al Dalai Lama di averci fatte incontrare e a Francesca perche’ mi ha insegnato ad incarnare il bosco, mi ha mostrato l’arte di saper fluire, dell’abbandonarsi con fiducia agli spazi aperti ma soprattutto ha contribuito all’accensione del mio fuoco sacro.
E, con pazienza e rispetto, fra un ricamo e l’altro, ci siamo messe a osservare il mio giardino interiore e abbiamo gioito insieme quando lo abbiamo visto fiorire.

VALENTINA CIPRIANI

I bagni di foresta con Francesca e la tribù che ,come il bosco, accoglie tutti sono un’esperienza che mi ha cambiato, sono meditazione in cammino, ascolto fatto azione.
Francesca ci offre occasioni di immersione integrale, semplice, mai forzata, nella nostra stessa natura, la terra. E dunque con passo leggero si aprono spazi di silenzio, talvolta di emozioni intense che attendevano l’espressione, poi di risa davanti ad un bicchiere che nei borghi a fine giornata non manca mai.
Gratitudine perché questo contatto intimo mi ha chiamato a scoprire l’essenziale. Non c’è dualità in un bosco, la molteplicità è nell’uno. E così in me.

FRANCESCA AZADEH

La nostra conoscenza è avvenuta durante il periodo del lockdown, quando ho sentito forte il bisogno di entrare in contatto con me stessa e allo stesso tempo,anche se a distanza, a contatto con la natura.
Il cammino è iniziato con gli incontri al Cerchio del podere.
Accolta da te e dal gruppo, mi sono sentita presa per mano e accompagnata verso una dimensione intima e rigenerante. Conoscerti mi ha lasciato dentro qualcosa, una luce calda, accogliente e confortevole e cosi ho deciso di iniziare un percorso individuale visto il periodo che sto attraversando.
Via via mi stai aiutando ad entrare sempre di piu in contatto con la parte di me più vera ed autentica, senza paure e giudizi,ma con rispetto ed onestà, ed è proprio questo ciò di cui ho bisogno.
Ho partecipato anche ad un Bagno di Foresta perché volevo provare una pratica direttamente in natura e anche per mettermi alla prova. E’ stata un’esperienza mai fatta, unica ed intensissima.
E’ stato un vero e proprio viaggio, com te come guida, dentro me stessa nel bosco e condivisa con il gruppo
Posso dire che averti incontrata nel cammino della mia vita, non è stato un caso, come quando un seme incontra l’acqua ed inizia a germogliare. Ringrazio sempre chi ci ha fatto incontrare.
FEDERICA BONGIOVANNI

Cose che non sai di me

Strumenti che oggi mi accompagnano nel quotidiano, sia privatamente che professionalmente, alla scoperta di una dimensione più profonda, autentica e spaziosa per esprimere
me stessa e accompagnare altre persone a farlo.

Mi appassionano le reti, le relazioni, gli scambi generativi e ogni cosa in natura parla la lingua delle connessioni neurali.

Ho sempre abitato nell’universo verde di rami e foglie, al punto da farne la mia casa, il mio rifugio, il mio unico punto di riferimento quando tutta la vita intorno mi crollava e mi chiedeva di rivedere, rivalutare, cambiare alla radice l’indirizzo della mia esistenza per abbracciarne uno più in sintonia con la mia intima essenza, con i miei bisogni e la persona che sento di essere. Con questo sentire, diversi anni fa ho intrapreso un cammino di crescita e formazione personale che mi ha fatto incontrare la psicologia, lo psicodharma, il counseling, la meditazione, l’ecoterapia, il coaching e i bagni di foresta. 

Strumenti che oggi mi accompagnano nel quotidiano, sia privatamente che professionalmente, alla scoperta di una dimensione più profonda, autentica e spaziosa per esprimere me stessa e accompagnare altre persone a farlo.

Mi appassionano le reti, le relazioni, gli scambi generativi e ogni cosa in natura parla la lingua delle connessioni neurali.

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato e per ricevere
in regalo una piccola audioguida con la quale ti accompagno
nei tuoi paesaggi interiori.