natale.a.casciana.terme

Grazie al Fravolatour – il viaggio in Toscana che sto facendo fare alla mia idea di digital coaching – ho scoperto Casciana Terme.

Si, lo sottolineo vincendo la vergogna: l’ho scoperta, perché non c’ero mai stata.

Ho deciso di far viaggiare le mie esperienze di formazione web e di life coaching, mossa da curiosità e desiderio di conoscenza.

Dopo oltre 15 anni spesi a promuovere un territorio in un angolo, seppur bellissimo, della nostra penisola, inizio a realizzare che potrebbe avere senso visitarla conoscerla, respirarla incontrando le sue genti, oltre che i vicoli e i monumenti.

Non solo.

Proprio in virtù delle mie esperienze passate, credo che ci sia della magia nel “fare insieme”.

Parlo del camminare, del mangiare, del conoscere ed esplorare: tutte attività che sono capaci di avvicinare le persone, in un percorso di conoscenza comune e quindi capace di creare connessioni, oltre che momenti di benessere condiviso.

Per questo motivo scelgo di aggiungere un ingrediente alla mia idea di formazione: la conoscenza di un territorio fatta insieme alle persone del luogo, godendo delle storie, dei vissuti e della magia dei borghi.

Parto dalla Toscana e scelgo prevalentemente i centri piccoli, meno conosciuti. I posti quieti, alcuni (dei tanti) scrigni di bellezza italica che inspiegabilmente restano un po’ ai margini.

Si, racconto le periferie, quegli straordinari crocevia di storie e tradizioni che mantengono ancora intatto il fascino dei luoghi, solo parzialmente toccati dal ben più prosaico assalto  dei megastore.

In questi angoli di Italia  ho l’incredibile opportunità di sfidare le leggi della fisica perché ho la sensazione di entrare in buchi spazio temporali.

Mentre cammino in questi piccoli centri toscani, penso che non mi farei alcuna meraviglia se incontrassi Troisi e Benigni diretti a Frittole, per intendersi.

Abbarbicati sui dolci declivi toscani, scopro angoli d’Italia in cui il tempo è scandito dalle partite a burraco al Gran Caffè delle Terme, sotto a una stupefacente volta di affreschi in stile liberty mentre fuori sbrilluccicano le prime lucette sull’albero di Natale.

Qui il tempo ha una consistenza differente e lo evinci dai sorrisi schietti che incroci così come dagli sguardi incuriositi dei locali che hanno la straordinaria capacità di individuare un forestiero da 200 metri di distanza, appena ne intuiscono il passo.

Parlo di luoghi che hanno l’innata capacità di ricondurmi al significato intimo delle cose, alle priorità di una vita che scopro soddisfatte mentre siedo con un paio di cari affetti a sorseggiare aperitivi e racconti.

Parlo anche di persone, ancora loro, quelle che ieri hanno attraversato borghi e paesi per farsi un’idea di cosa sia il digital coaching e di come questa esperienza possa essere loro utile. Le stesse persone che nel raccontarsi ieri hanno acceso in me il desiderio di iniziare un viaggio e di farlo con maggiore slancio anche in virtù di quanto ci siamo scambiati.

Tocca ripetersi: loro non lo sanno, vengono per imparare e finisce sempre che sono io quella che impara da loro ma non dirglielo.

L’idea che quindi è nata e che sono qui a proporti, è quella di tre week end a cavallo tra formazione, relax e benessere, complice la naturale vocazione delle Terme di Casciana.

Tre week end in cui parleremo di personal branding e ascolto in rete, di buone pratiche per il web e contenuti rilevanti perché utili  e pensati per chi ci legge.

Tre fine settimana in cui proveremo i benefici delle acque termali di Casciana e ci lasceremo affabulare dalle storie dei luoghi, raccontate proprio da chi li vive, nella convinzione che la formazione passi in primo luogo attraverso quella di sé, fatta attraverso le esperienze.

Che poi, sia chiaro, come sempre non invento niente.

Non era forse il Grand Tour un viaggio concepito per imparare a vivere?

Non era forse l’Italia la sua meta di elezione?

Nei Fravolatour si tratta proprio di riprendere e attualizzare questa tradizione con l’obiettivo di fare di un momento di crescita professionale anche e soprattutto un’opportunità di formazione umana.

Ah, se vivi un po’ lontano da qua e ti stuzzica l’idea di farti un paio di week end in Toscana e magari di aggiungere opportunità di formazione per te e la tua attività, potrebbe fare al caso tuo eh.

A breve arriva il programma, partiremo a fine Gennaio e se vuoi ricevere aggiornamenti e informazioni

iscriviti qua