Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Bagno di foresta: rito di primavera

Marzo 7 @ 10:00 - 16:00

€30

L’evento è RINVIATO al 7 Marzo causa Covid.

Le culture antiche, espressione del paganesimo rurale, hanno sempre celebrato con riti, festività e incontri, i tanti momenti di passaggio che nell’arco di un anno la Natura ci propone.

Questo perché è sempre stato forte in queste culture il convincimento secondo cui l’uomo è parte di un disegno ampio e che fosse sinonimo di benessere personale e collettivo, il mantenere vivi e vitali gli scambi e le relazioni con il mondo naturale tutto, abitato da entità e dimensioni, anche se non immediatamente percepibili con i nostri “sensi ordinari”.

Con il passare dei secoli, si diffuse una forte diffidenza di fronte alla sopravvivenza degli antichi culti dai quali la Chiesa prese nettamente le distanze, sostituendo gli antichi rituali, con pratiche apotropaiche di chiara origine pagana.

Il risultato di ciò è una serie di festività che oggi celebriamo avendone smarrito il senso e il significato profondo.

Una di queste festività è proprio legata a “San Valentino”, che cade nel mese che gli antichi collegavano alla purificazione, grazie ai forti acquazzoni  di febbraio, che andavano a inondare la terra preparandola per le stagioni migliori.

In particolare i “lupercalia”, che si festeggiavano proprio in questo giorno, erano riti propiziatori e di purificazione intimamente legati all’unione di  energie maschili e femminili attraverso una ritualità dai chiari richiami sessuali. Ritualità, di cui parleremo durante il bagno di foresta,  che ci ricorda che la donna è assimilata alla Terra che accoglie, mentre l’uomo è irrigatore e fertilizzatore di essa, tutto  secondo il volere cosmico.

Queste rappresentazioni non erano semplici drammi simbolici o delle commedie pastorali destinate a divertire, bensì degli incantesimi, intesi a far crescere rigogliosamente il bosco, spuntare l’erbe fresca, germogliare il grano, sbocciare fiori. Ed era naturale supporre che quanto più l’unione riprodotta imitasse il vero matrimonio degli spiriti del bosco, tanto più efficace sarebbe stato l’incantesimo.

La dissolutezza che accompagnava queste cerimonie, non era un eccesso accidentale ma una parte essenziale dei riti e nell’opinione di chi li eseguiva, il matrimonio di alberi e piante non potesse essere fecondo senza la reale unione dei sessi umani

L’invito è quello ancora una volta di tornare alle origini del sentire e del praticare la natura, in piena armonia e sintonia con i cicli e i ritmi che questa offre, tornando ad amarci e a fecondare consapevolmente, che sia un bosco fisico o astratto o una vita esistente o in attesa di vedere la luce, in memoria della festa dei Lupercalia.

 

Questo bagno di foresta si inserisce all’interno dei percorsi ecoterapeutici in Natura che propongo e sarà dedicato a momenti di purificazione, ascolto profondo, contatto con la Natura attraverso pratiche e condivisioni, silenzio e cammino lento, in un progressivo tornare ad abitarsi, abitando il bosco.

Per prenotare: CLICCA QUA

Dettagli

Data:
Marzo 7
Ora:
10:00 - 16:00
Prezzo:
€30
Categorie Evento:
,
Tag Evento:
, , , , , ,

Luogo

Medicina
pescia, Italia

Organizzatore

fravola
Telefono:
3293807054
Email:
hello@fravola.it
Sito web:
www.fravola.it