Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Dharma in cammino

Febbraio 20 @ 14:00 - 17:00

€30
Uno dei primi passi nel percorso trasformativo del Dharma consiste nell’integrare noi stessi. Spesso possiamo trovare il nostro mondo interno frammentato e inconsciamente guidato da tendenze conflittuali. Attraverso l’approfondimento dell’ autoconsapevolezza  e il gentile orientamento della condotta etica, impariamo ad armonizzare questi aspetti contrari e inconsci del nostro sé.
Ciò porta a  una maggiore chiarezza di intenti, continuità di esperienza, equilibrio e vitalità.
 
Questo processo di integrazione implica imparare a trasformare la nostra energia, attraverso la consapevolezza e la meditazione, lontano dalle tendenze a costruire strati di interpretazione sulla base della  nostra esperienza pregressa e condizionata dalle ferite infantili..
La chiave per imparare a fare tutto ciò,  è imparare ad abitare la nostra consapevolezza della nostra esperienza diretta, che abita nel nostro corpo. Il corpo diventa quindi strumento imprescindibile di illuminazione e chiarezza mentale ed è una dimensione da abitare e attraversare con sempre maggiore consapevolezza.
 Attraverso il collegamento con la terra, ci riconnettiamo e onoriamo più pienamente la nostra incarnazione e il nostro intimo e profondo legame con la natura.

Affinché diventiamo esseri umani veramente sani, è  indispensabile che ci si riappropri  della nostra identità ecologica più profonda  L’importanza della nostra identità ecologica la ritroviamo implicitamente riconosciuta in gran parte del simbolismo animistico che circonda la tradizione. Un esempio abbastanza ovvio  da questo punto di vista è il ruolo cruciale che la Dea della Terra gioca nel racconto leggendario dell’illuminazione del Buddha, avvenuta proprio ai piedi di un albero.

Re-incarnare veramente la nostra esperienza significa  anche riscoprire il nostro corpo all’interno del corpo evolutivo ed ecologico da cui cresce. La vera integrazione include la reintegrazione di noi stessi con la nostra identità ecologica e organica di base – senza questa identità umana rimane un guscio superficiale e fragile.

Questo ciclo di incontri si propone lo scopo di approfondire la nostra relazione con la Natura attraverso una graduale e approfondita riflessione su alcuni aspetti del Dharma.

La partecipazione non richiede conoscenze pregresse di pratica meditativa è riservata alle socie e ai soci dell’Ass. Silvatica.

 

Cosa faremo

In questa esperienza saremo invitat* a esperire i benefici della pratica meditativa e della riflessione su alcuni concetti di psicodharma, in cammino, condividendo una esperienza di profonda immersione sensoriale in natura che andrà a sostenere la pratica condivisa.

 

ATTENZIONE!

Per le  allieve del Cerchio della Selva che si siano associate a Silvatica, l’iniziativa è  a offerta libera, per tutte le altre ha un costo di € 30.00.

 

COSA SIGNIFICA OFFERTA LIBERA (Riservata alle allieve del Cerchio della Selva):

I benefici derivati dalla partecipazione ad un percorso di meditazione sono innumerevoli. I mesi dedicati ad approfondire aspetti di psicodharma, corredati dalle occasioni di pratica formale in natura che proporrò in primavera, possono portare ad una profonda conoscenza di sé e a far comprendere quanto sia possibile nutrire ed accrescere le attitudini positive che sono presenti in ogni essere vivente. Per questa ragione vuole essere offerta l’opportunità di partecipazione a chi, pur riconoscendone l’importanza per il proprio e l’altrui benessere, ha serie difficoltà economiche.Attraverso l’offerta consigliata invito il partecipante ad un gesto che sia etico e consapevole che compara le proprie possibilità economiche con l’apprezzamento per ciò che ha ricevuto dal percorso e che, con generosa saggezza, possa essere causa e condizione per la continuità delle attività legate al dharma, non solo per stesso ma anche per altri in futuro.La richiesta di un’offerta consigliata è riconducibile all pratica del dāna che nel pensiero buddhista, ha l’effetto di purificare e trasformare la mente del donatore.Nel Dighajanu Sutta del Canone dei Pāli, la generosità, viene identificata come uno dei quattro tratti che condizionano la felicità e la ricchezza nella prossima vita.

 

Attenzione, l’iniziativa è a numero chiuso: per iscriverti clicca qua


Qualcosa su di me:

Sono una ecoterapeuta, mindfulness counselor diplomata presso il monastero buddista ITLKforest bathing trainer certificata dal “Forest Therapy Institute” e life coach a indirizzo psicodinamico che ha una esperienza di vita e di lavoro intimamente legata al mondo della crescita personale.

Ho una laurea triennale in psicologia nella quale ho approfondito le relazioni esistenti tra le pratiche di bagni di foresta, la mindfulness e i processi di espansione della coscienza ecologica individuale e collettiva, perché sono profondamente affascinata dal mondo naturale e dalla sua intima relazione con l’essere umano.

Sono insegnante certificata  di EcoNidra, con un focus specifico sulle tecniche di rilassamento in natura a indirizzo psicosintetico e sulle pratiche di consapevolezza negli stati ipnagogici.

Attualmente sto concludendo gli studi  magistrali di psicologia clinica con una tesi di laurea che indaga i benefici dell’ecoterapia associata alla Terapia Focalizzata sulla Compassione di Gilbert.

Ho sviluppato il mio interesse per l’ecologia del profondo a scopo terapeutico, frequentando il Professional Ecotherapy  Tranining and Certificate Program a cura della psicoterapeuta ed ecoterapeuta Ariana Candell fondatrice dell’Earthbody Institute di Berkeley (USA).

Attualmente sono socia con la mia Associazione Culturale Silvatica,  della Scuola Italiana di Medicina Forestale  e i  percorsi di formazione e/o le immersioni sensoriali che propongo, valgono come tirocinio per completare la formazione AIMEF.

Ho approfondito le relazioni tra psicodharma e psicologia occidentale presso il Tara Mandala Center, in Colorado (USA) a cura di Lama Tsultrim Allione, con un focus specifico sul femminile illuminato.

Sempre con Lama Tsultrim Allione sto frequentando un percorso triennale per diventare facilitatrice del metodo Feeding Your Demons: una pratica che consente un lavoro approfondito sugli aspetti distruttivi della nostra psiche con una lettura che integra lo Dzog Chen  a un lavoro gestalitico sui blocchi interiori.

Ho coltivato il mio interesse per l’espansione degli stati di coscienza a scopo terapeutico,  frequentando l’awakened mind training  presso l’Arthur Findlay College, Londra (UK).

Ho studiato e praticato il protocollo Mindfulness of Dream & Sleep con Charley Morley insegnante di sogno lucido e autore, tra gli altri, del libro Wake Up to Sleep: una guida pratica  per trasformare stress e trauma  e ristabilire un buon equilibrio emotivo. Il protocollo Mindfulness of Dream & Sleep aiuta a ridurre lo stress prima di coricarsi e  a ottimizzare la qualità del sonno.

Ho approfondito gli studi con Joanna Macy alla School for The Great Turning che mette in evidenza  i punti di incontro tra saggezza personale, ecologica e spirituale per rafforzare il self empowerment e incoraggiare la guarigione del pianeta.

Sono iscritta a La logica e il dibattitoLa dialettica per lo studio e l’apprendimento dei fenomeni presso l’ITLK, un percorso triennale  a cura di Atisha Mathur, volto a esplorare e ad approfondire il ragionamento logico. Lo scopo della logica è quello di capire fenomeni che non sono direttamente percepibili dai sensi, ovvero sono  fenomeni nascosti. I fenomeni nascosti sono alla base dell’esistenza di ciò che percepiamo e ne determinano il modo di funzionare.

Sto proseguendo gli studi di approfondimento degli stati alterati di coscienza  a scopo terapeutico presso la SoulWell Academy, attraverso  l’Awakig Mediumship Method.

Se vuoi saperne di più clicca qua.

 

 

 

Dettagli

Data:
Febbraio 20
Ora:
14:00 - 17:00
Prezzo:
€30
Categorie Evento:
,
Tag Evento:
, , , ,