Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Selva Madre Experience

1 Aprile 2022 @ 18:00 - 26 Ottobre 2025 @ 11:00

€550

Questa esperienza viene proposta da Aprile a Ottobre

 

Il malessere dentro cui viviamo oggi, ha reso ancora più evidente dal diffondersi di un virus e delle sue varianti che ha repentinamente messo in discussione stili e ritmi di vita, parla la lingua della disconnessione, di un segnale che si è interrotto e che ha smesso di guidare i nostri passi e di orientare la nostra vita.

Il malessere contemporaneo è detto anche  eco ansia, ossia  “paura cronica del destino ambientale” :  un fenomeno in larga diffusione  che è intimamente interrelato all’imprevedibilità, al senso di impotenza di fronte a un pericolo percepito che l’impatto con la crisi ecologica produce a livello psicologico generando ansia, rabbia, disperazione.

Prendersi cura di questo profondo malessere interiore, significa per me  intraprendere il cammino della cura della natura e sposare scelte che vadano profondamente nella direzione del realizzarci e del manifestarci. Scelte che per me hanno significato andare ad abitare nel fitto dei boschi e da lì tessere percorsi di cura e condivisione a beneficio di chi se ne senta chaimat*

La cura della natura, del camminare lento e contemplativo, del tornare ad abitare il corpo e i suoi linguaggi, è la cura del perdono, del cuore che si apre al miracolo dell’essere al mondo sentendosene parte e non più distante . Perché in natura il cuore si offre con più facilità al miracolo del sentire, supera le rigidità illusorie del percepirsi distinto e  torna a farsi foglia, albero, seme, in un continuo lavoro di rispecchiamento tra il mondo interiore (spesso bloccato e scollegato) e il mondo esteriore (che partecipa attivamente al miracolo della vita in un continuo avvicendarsi di vita e di morte attraverso l’alternarsi delle stagioni).

L’ecoterapia è la cura del cuore impaurito perché fa della capacità di tornare a sentire le emozioni attraverso l’apertura dei sensi, uno strumento per tornare a sentirsi in relazione e non più isolati, parenti con tutto ciò che ci circonda, capaci di senso di appartenenza e connessione profonda.

Il sintomo contemporaneo si esprime nel corpo e nella mente ma ha radici nel cuore.

Un cuore che ha smesso di cantare la musica del mondo, di assopirsi sotto a un tetto di stelle, di canticchiare a bordo di un ruscello o di riposare quieto tra le fronde di un castagno.

 

Selva Madre Experience è per me una risposta concreta a questo disagio e si rivolge a chiunque desideri staccare la spina, “resettare il sistema”, fermarsi ad ascoltare nel profondo il proprio disagio per trovare soluzioni interiori capaci di abitare le domande e aprirsi alla propria radiosità interiore.

Si tratta di un profondo lavoro di riconnessione con la natura che viene totalmente esperito in Natura, in intimo contatto con la Selva giorno e notte.

 

Come lavoriamo insieme

L’esperienza inizia il venerdi alle 18.00 e termina alle 11.00 della domenica.

Il sabato è la giornata di immersione profonda nella quale propongo esperienze di mindwoodness e un lavoro sui paesaggi interiori, almeno che tu non stia già facendo un percorso con me: in tal caso, il lavoro diventa ancora più personalizzato perché sto camminando insieme a te e conosco meglio la tua storia personale. In entrambi i casi, è un’occasione per entrare in contatto profondo con convinzioni limitanti e risorse, imparando dalla natura ad accogliere, darsi tempo, farsi terra e radicare nuove consapevolezze nel cuore in attesa che arrivi il tempo propizio per farle germogliare.

Come funziona

Verrò a prenderti a Bagni di Lucca e ti accompagnerò nel cuore del bosco di Selva Madre.

Ti dimenticherai di auto, email e cellulare, per dedicarti a un profondo lavoro di riconnessione con la terra e con i tuoi bisogni.

Il pernottamento  di due notti (compreso nel prezzo) è proposto in un appartamento autonomo nel cuore di Selva Madre, completo di cucina attrezzata in modo che possiate autonomamente organizzare i pasti rimanendo nel cuore del bosco.

Nel costo è compreso anche un aperitivo di benvenuto che condivideremo insieme in Selva e tutte le attività proposte.

Il pernottamento nel bosco, in una casa senza tv e senza wifi è prerequisito indispensabile per questa immersione profonda che somiglia a un breve ritiro nella saggezza muta delle fronde. Avrai anche molto tempo per riposare, ascoltare, assaporare la pace e il grande nutrimento che questa selva incantata sono in grado di offrirti, il tutto nel massimo della riservatezza e tranquillità.

Essendo una proposta personalizzata, prevede che si concordi insieme il week end in base alla disponibilità reciproca.

Selva Madre Experience è anche proposta nella versione “honey moon” per coppie o coppie di amic*: leggi attentamente il form di iscrizione per sapere cosa comprende e cosa non comprende la quota

Per concordare insieme una data e conoscere i dettagli dell’esperienza, compila il modulo che trovi a questo link


Qualcosa su di me:

Sono una ecoterapeuta, mindfulness counselor diplomata presso il monastero buddista ITLKforest bathing trainer certificata dal “Forest Therapy Institute” e life coach a indirizzo psicodinamico che ha una esperienza di vita e di lavoro intimamente legata al mondo della crescita personale.

Ho una laurea magistrale in psicologia clinica, conseguita con una tesi di laurea che ha approfondito i benefici dell’ecoterapia associata alla allaTerapia Focalizzata sulla Compassione di Gilbert e all’ecologia del profondo. Nella tesi laurea triennale in psicolgia, ho invece approfondito  le relazioni esistenti tra le pratiche di bagni di foresta, la mindfulness e i processi di espansione della coscienza ecologica individuale e collettiva, perché sono profondamente affascinata dal mondo naturale e dalla sua intima relazione con l’essere umano.

Sono coautrice dell’articolo “La psicanalisi e gli spazi verdi”, contenuto all’interno del libro Salvarsi con il verde – la rivoluzione del metro quadro vegetale a cura di Andrea Mati

Sono insegnante certificata  di EcoNidra, con un focus specifico sulle tecniche di rilassamento in natura a indirizzo psicosintetico e sulle pratiche di consapevolezza negli stati ipnagogici.

Ho sviluppato il mio interesse per l’ecologia del profondo a scopo terapeutico, frequentando il Professional Ecotherapy  Tranining and Certificate Program a cura della psicoterapeuta ed ecoterapeuta Ariana Candell fondatrice dell’Earthbody Institute di Berkeley (USA).

Attualmente sono socia con la mia Associazione Culturale Silvatica,  della Scuola Italiana di Medicina Forestale  e i  percorsi di formazione e/o le immersioni sensoriali che propongo, valgono come tirocinio per completare la formazione AIMEF.

Ho approfondito le relazioni tra psicodharma e psicologia occidentale presso il Tara Mandala Center, in Colorado (USA) a cura di Lama Tsultrim Allione, con un focus specifico sul femminile illuminato.

Sempre con Lama Tsultrim Allione sto frequentando un percorso triennale per diventare facilitatrice del metodo Feeding Your Demons: una pratica che consente un lavoro approfondito sugli aspetti distruttivi della nostra psiche con una lettura che integra lo Dzog Chen  a un lavoro gestalitico sui blocchi interiori.

Ho coltivato il mio interesse per l’espansione degli stati di coscienza a scopo terapeutico,  frequentando l’awakened mind training  presso l’Arthur Findlay College, Londra (UK).

Ho studiato e praticato il protocollo Mindfulness of Dream & Sleep con Charley Morley insegnante di sogno lucido e autore, tra gli altri, del libro Wake Up to Sleep: una guida pratica  per trasformare stress e trauma  e ristabilire un buon equilibrio emotivo. Il protocollo Mindfulness of Dream & Sleep aiuta a ridurre lo stress prima di coricarsi e  a ottimizzare la qualità del sonno.

Ho approfondito gli studi con Joanna Macy alla School for The Great Turning che mette in evidenza  i punti di incontro tra saggezza personale, ecologica e spirituale per rafforzare il self empowerment e incoraggiare la guarigione del pianeta.

Sono iscritta a La logica e il dibattito – La dialettica per lo studio e l’apprendimento dei fenomeni presso l’ITLK, un percorso triennale  a cura di Atisha Mathur, volto a esplorare e ad approfondire il ragionamento logico. Lo scopo della logica è quello di capire fenomeni che non sono direttamente percepibili dai sensi, ovvero sono  fenomeni nascosti. I fenomeni nascosti sono alla base dell’esistenza di ciò che percepiamo e ne determinano il modo di funzionare.

Sto proseguendo gli studi di approfondimento degli stati alterati di coscienza  a scopo terapeutico presso la SoulWell Academy, attraverso  l’Awakig Mediumship Method.

Se vuoi saperne di più clicca qua.

Dettagli

Inizio:
Aprile 1 @ 18:00
Fine:
26 Ottobre 2025 @ 11:00
Prezzo:
€550
Categorie Evento:
,
Tag Evento:
, , , , , , , ,

Luogo

Selva Madre