FIORIRE DENTRO

Fiorire dentro è un lavoro individuale che si svolge online. In questo viaggio di introspezione attraverso gli archetipi di natura, percorriamo il doppio binario dei paesaggi interiori uniti alle pratiche  immaginali di sblocco interiore mutuate da antiche pratiche di psicodharma.

In ogni incontro approfondiamo un paesaggio interiore e ne incontriamo le relative convinzioni autolimitanti. Depressione, ansia, malattia, disordini alimentari, relazioni difficili, paura, rabbia, dipendenza, paura di fallire: più combattiamo contro i nostri demoni, quali essi siano, e più questi diventano forti.

Come funziona

L’esperienza prevede 5 incontri online da 45 minuti a cadenza bisettimanale, meditazioni registrate e personalizzate al termine di ogni incontro, dispense ed esercitazioni.

Per chi è adatta

Questa esperienza è pensata per accompagnare le persone che desiderino fare della relazione d’aiuto in natura una professione e/o che siano interessate a scoprire in forma esperienziale i benefici dell’ecoterapia.

Come partecipare

Compila il modulo Google e verrai contattat* per concordare la data di inizio dei lavori.

Chi ha partecipato ha detto che

L’esperienza dei “fiorire dentro” è stato il primo incontro con Francesca e le sue variegate  proposte di connessione e riconnessione con la natura.

Un delicato percorso in cinque tappe, molto personalizzato, in cui, nonostante la distanza e la modalità “in remoto” per gran parte del materiale audio e testuale, si è creato da subito un clima di fiducia e di accoglienza, uno spazio naturale, anzi cinque spazi naturali in cui ritrovare radici e passi sepolti dentro di me: i miei paesaggi interiori.

Un percorso che è possibile riprendere personalmente, in momenti successivi, riascoltando tutti o parte degli audio, rileggendo le riflessioni e le consegne ad essi legati, per un percorso mai uguale a sé stesso, nel quale scopri di volta in volta nuovi moti dell’anima e del corpo. E scopri che proprio quel paesaggio naturale, o quei paesaggi, che magari la prima volta ti hanno ispirato diffidenza, sono proprio quelli che ti aiutano a percepire e poi iniziare ad affrontare i tuoi nodi interiori.

 Quando ho ascoltato l’audio di presentazione del percorso, che Francesca propone per illustrare questo cammino, mi è stato subito chiaro che di alcuni paesaggi avevo bisogno per riposare, di altri necessitavo per spronarmi alla ricerca di una maggiore connessione con i miei paesaggi interiori e su altri ancora è stato evidente il disagio ad immergermi, come il fluire dell’acqua o la vastità della pianura.

È un percorso che mi sento di proporre con il cuore e con queste mie poche righe perché, sia che resti l’unico o che diventi porta per ulteriori percorsi con Francesca,  ha in sé la scoperta di un mondo interiore inscindibilmente legato come uno specchio al mondo naturale che ci circonda: il deserto, la foresta, la montagna, i fiumi e gli oceani, la pianura.

Quest’estate sono riuscita a fare tre bagni di foresta. Purtroppo. Purtroppo solo tre. Queste esperienze sono di indescrivibile intensità ed emozione, profonde e toccanti, immersi in percorsi di natura straordinari. Francesca non è solo una guida psicologica e spirituale, è una maestra di vita che, con garbo, leggerezza e naturalezza ci conduce nel ventre del bosco e di noi stessi alla ricerca e scoperta delle nostre meraviglie, esteriori ed interiori. E la condivisione di tutto ciò con persone belle dentro e fuori, non è affatto casuale. Vorrei farne uno a settimana.

CINZIA MASINI

In questa esperienza ho imparato ad entrare nel bosco compiendo un atto psico magico, il cerchio, l’intenzione prima di entrare e la chiusura alla fine. Entrare nel bosco è stato come iniziare in viaggio dentro me stesso, in profondità, alla scoperta di parti nascoste, grazie a questo “rito”, il viaggio sembra fuori dallo spazio e dal tempo. Se ogni giorno ci svegliassimo facendo una piccola meditazione, un piccolo cerchio dichiarando un’intenzione per la giornata, vivremmo in uno spazio tempo magico, dove le cose accadono, dove possiamo essere creatori della nostra realtà quotidiana oltrepassando la densità della routine quotidiana, media mediocre e inconsapevole, grazie Francesca, grazie alle forze ed energie che ci accompagnano in questo sentiero.

GABRIEL FABIO D’ADDONA

Ho conosciuto Francesca durante il corso di Naturopatia a Lucca e ho partecipato ad un bagno di foresta con lei, durante uno dei ritiri esperienziali che organizza al Podere Cirindomini. Quella due giorni è stata una ricarica di energia vitale immensa che mi porto dietro ancora adesso, in questo momento così particolare, in ospedale dove lavoro. Professionalità, umanità, competenza, simpatia, profondità,  calore sono solo alcune delle parole fra le tante che mi vengono in mente pensando a Francesca. Consiglio veramente a tutti un’esperienza con Francesca che è capace di ampie visioni e di accompagnarci in luoghi dell’anima che non siamo soliti frequentare. Al podere ci si sente a casa e si fanno cose che ti aiutano a crescere sempre, ad ogni età. Grazie grazie grazie.

SERENA MANZINI

Per rimanere aggiornat* sui prossimi eventi iscriviti alle lettere dal bosco.