Storie di Selva

Biblioteca di psico racconti

Storie di Selva è la piccola biblioteca di psico racconti della Mindwoods Academy, una tana piccina e confortevole, un luogo in cui l’immaginazione e la capacità di meravigliarsi si prendono per mano.

In questo spazio caldo e accogliente raccolgo racconti, spunti, approfondimenti ecopsicologici e relazionali, ispirazioni meditative, frammenti di segni e sogni per attraversare miti, fiabe e paesaggi interiori con sensibilità ecoterapeutica.

Questo perché sin dalla notte dei tempi l’uomo ha avuto bisogno di immergersi in un mondo di fantasticherie e racconti per cercare di dare un senso al mondo, esorcizzare paure, farsi coraggio nel cuore delle difficoltà, stupirsi davanti al miracolo di un tramonto, immaginare mondi fantstici dietro alla magia di una nevicata e trovare fiducia nel proprio lieto fine.

LA PROPOSTA

Storie di Selva è una raccolta di psico racconti: miti, fiabe, favole e paesaggi interiori archetipici, di cui di volta in volta esploreremo gli echi relazionali, emotivi, psicologici ed ecologici.

Viaggiando nelle storie incroceremo elementi di psicologia relazionale, qualche suggestione archetipica, tracce di costellazioni spirituali e ancora non ci lasceremo sfuggire il misterioso alfabeto dei tarocchi, la saggezza millenaria dello psicodharma, il potere evocativo simbolico delle immagini, il fascino misterioso della geometria sacra e alcune meditazioni.

Oltre ai miti e alle fiabe incontreremo i paesaggi interiori, archetipi che sono alla base dell’approccio mindwoodness: veri e propri viaggi nelle atmosfere psicologiche radicate nella natura che ci consentiranno di approfondire la nostra relazione con il Vivente attraverso esercizi e meditazioni.

A CHI SI RIVOLGE

Questa psico biblioteca mitopoietica è adatta a chiunque voglia approfondire, intuire, immaginare, sognare e imparare dal vivo il selvaggio nutrimento della medicina delle storie.

Questo insieme di narrazioni in continua espansione intende anche tessere relazioni con l’approccio Mindwoodness che esploriamo con la formazione Forest Soul e ne rappresenta un naturale approfondimento tematico da far evolvere nella facilitazione dei gruppi in natura. Infatti, la conoscenza del mito e l’arte antica del racconto sono elementi imprescindibili di un approccio ecopsicologico e rappresentano i fondamenti della scuola stessa.

COME FUNZIONA

Le Storie di Selva sono organizzate in raccolte tematiche composte da una serie di espisodi. Ogni episodio comprende un audio racconto e una scheda di approfondimento.

Le raccolte sono accessibili sottoforma di abbonamento.

Abbonandoti a una raccolta riceverai mensilmente il nuovo episodio in uscita e, al momento dell’iscrizione, gli eventuali episodi già pubblicati.

Scopri le raccolte tematiche

I paesaggi interiori ▾ 

Quello dell’imparare a leggere e ad abitare approfonditamente i nostri paesaggi interiori è un invito a risvegliarsi all’antica coscienza ecologica della Terra che risiede in tutti noi a cui possiamo sempre accedere. Con questi presupposti nasce e si sviluppa l’ecoterapia, che ci invita a entrare dentro di noi per trovare risonanze con il mondo esterno, in un continuo scambio di informazioni/emozioni/sensazioni.
Entrando dentro di noi, attraversiamo la quiete dei deserti, il mistero delle foreste, lo scorrere dei fiumi e degli oceani, la forza delle montagne, la vastità delle praterie.

Ogni ambiente è capace di evocare emozioni e sensazioni e di farci scoprire angoli bui e nascosti di noi, oltre a esplorare approfonditamente potenzialità solo parzialmente espresse.

Quando ci colleghiamo alla nostra relazione profonda con la Terra, evolviamo. Trasformiamo il nostro sé egocentrico e piccino in un Sé ECOcentrico molto più capiente.

Con questo convincimento è nata la prima proposta di viaggio interiore di Storie di Selva, che racchiude 5 paesaggi archetipici da attraversare e che, considerati nel loro insieme, formano il viaggio dell’eroe.

Episodi ▾

Episodio 1 >> Il Deserto

Episodio 1 >> Il Deserto

Il deserto ci parla di introspezione, silenzio dentro, arsura. Ci ricorda che la nostra azione nel mondo fa sorgere saggezza e che la saggezza fa sorgere l’azione.
Quando siamo assetate e prosciugate, diventiamo capaci di ottimizzare ogni singola goccia d’acqua come fanno i cactus. È come se entrassimo in relazione con tutta una serie di capacità che di norma non usiamo e di cui probabilmente siamo anche scarsamente consapevoli.
L’esercizio dell’esplorazione della sete richiede che si comprenda come impareremo ad adattarci quando si presenteranno dolore e fatica.

Episodio 2 >> La Foresta

Episodio 2 >> La Foresta

Le foreste sono profondamente radicate nella nostra immaginazione e psiche: gli alberi sacri hanno reso possibili i primi rituali, l’albero della Bodhi ha ospitato l’illuminazione di Buddha, nella storia di Gilgamesh si parla di meravigliose foreste di cedri e infine l’albero della vita è il simbolo universale di connessione tra umano e divino.
Portiamo le foreste nel nostro spirito e nella nostra memoria: la foresta che nasconde segreti, spiriti, streghe e malefici da attraversare, l’amore per tutto ciò che verdeggia e che cresce, l’albero che ci ha cullate durante le tempeste dell’infanzia.

Episodio 3 >> La Montagna

Episodio 3 >> La Montagna

Le montagne, quando c’è il sole, ricordano la grazia spirituale delle cattedrali. Divinità del pianeta, esse si elevano fino a sfiorare il cielo. Sono le icone degli spazi sacri e allo stesso tempo li delimitano e definiscono.
Le montagne parlano al nostro potere personale e danno forma al nostro mondo attraverso ciò che riteniamo aessere vero. Senza l’aspirazione di elevarci, la nostra vita sarebbe monotona e priva di valori, sogni, aspirazioni.
Piene di rischi, sacrifici e sfide, le montagne riempiono la nostra vita di un significato eroico. È qua che riusciamo a prosperare pur essendo sotto pressione e non siamo spaventate all’idea di essere viste o riconosciute e riusciamo a reclamare il nostro destino pienamente.

Episodio 4 >> I Fiumi e i Mari

Episodio 4 >> I Fiumi e i Mari

L’acqua porta la vita, sia metaforicamente che letteralmente. Pulsa attraverso i canali del nostro corpo, sorge dall’appetito sotto forma di saliva nella nostra lingua, forma mari salati in cui nuota lo sperma. Facciamo esperienza dell’acqua sotto forma di vapore, nuvole, pioggia, neve e ghiaccio.
In questa continua capacità di cambiare forma, facciamo esperienza della qualità stessa della vita, delle maree del nostro entusiasmo, della rapidità con cui sappiamo passare da rabbia ad amore in pochi istanti.
Perdere il nostro contatto con la Natura equivale a ciò che potrebbe accadere se il mare perdesse la sua connessione con la luna. O se i fiumi perdessero la loro direzione verso il mare. 
Reimparare ad ascoltare il nostro innato bisogno di amore ci consente di aprirci a un fluire intimo e profondo. 

Episodio 5 >> Le Praterie

Episodio 5 >> Le Praterie

Le foreste sono profondamente radicate nella nostra immaginazione e psiche: gli alberi sacri hanno reso possibili i primi rituali, l’albero della Bodhi ha ospitato l’illuminazione di Buddha, nella storia di Gilgamesh si parla di meravigliose foreste di cedri e infine l’albero della vita è il simbolo universale di connessione tra umano e divino.
Portiamo le foreste nel nostro spirito e nella nostra memoria: la foresta che nasconde segreti, spiriti, streghe e malefici da attraversare, l’amore per tutto ciò che verdeggia e che cresce, l’albero che ci ha cullate durante le tempeste dell’infanzia.

Entra nella biblioteca

Per ricevere gratuitamente l’audioguida alla serie di racconti, scrivi una mail con oggetto “storie di selva” a hello@fravola.it, oppure contattami via whtasapp al 329 3807054. Ti aspetto!

CIAO, IO SONO FRANCESCA

Sono una psicologa clinica, forest bathing trainer e mindfulness counselor.
Ho approfondito il mio interesse per l’ecopsicologia con un master in Ecoterapia e Ecologia del profondo, ma soprattutto con la scelta di vivere in un bosco.

Attualmente sono specializzanda presso l’Istituto di Psicanalisi Relazionale e Psicologia del Sé a Roma.

Ho una laurea magistrale in psicologia clinica e dinamica, nella quale ho approfondito i benefici dell’ecoterapia e delle immersioni sensoriali nel bosco, associati alla Terapia Focalizzata sulla Compassione di Gilbert e all’ecologia del profondo. Sono coautrice dell’articolo “La psicanalisi e gli spazi verdi”, contenuto all’interno del libro Salvarsi con il verde – la rivoluzione del metro quadro vegetale che mette in luce gli aspetti terapeutici della natura in una seduta psicoanalitica.

Leggi di più

Mi sono diplomata facilitatrice del metodo Feeding Your Demons® con Lama Tsultrim Allione, che ne è la creatrice. Si tratta di una pratica che consente un lavoro approfondito sugli aspetti distruttivi della nostra psiche, con una lettura che integra lo Dzog Chen a un lavoro gestalitico sui blocchi interiori.

Lama Tsultrim è una insegnante di buddhismo di livello internazionale oltre che l’autrice di numerose pubblicazioni. Si concentra sugli insegnamenti di Dzog Chen e sul lignaggio di Machig Labdrön, fondatrice del lignaggio Chöd.

Al Tara Mandala Center, in Colorado (USA)  ho approfondito le relazioni tra psicodharma e psicologia occidentale  acura di Lama Tsultrim Allione, da cui ho ricevuto l’iniziazione alla pratica del mandala delle dakini, con un focus specifico sul femminile illuminato.

Sono insegnante certificata di EcoNidra, con un focus specifico sulle tecniche di rilassamento in natura a indirizzo psicosintetico e sulle pratiche di consapevolezza negli stati ipnagogici.

Sono allieva della Bert Hellinger Schule, una scuola di formazione orientata ai contenuti e alle intuizioni della Hellinger Sciencia®, la scienza di tutte le nostre relazioni, fondata da Bert Hellinger, padre delle costellazioni familiari praticate e insegnate in tutto il mondo.

Ho frequentato  il  Compassion Focused Therapy – Training di 1° livello del   “Compassionate Mind – Italia”, emanazione della Compassionate Mind Foundation Inglese di Paul Gilbert.

Ho coltivato il mio interesse per l’espansione degli stati di coscienza a scopo terapeutico,  frequentando l’Awakened Mind Training presso l’Arthur Findlay College, Londra (UK), dove tutt’ora approfondisco e pratico la mediumship.

Ho studiato e praticato il protocollo Mindfulness of Dream & Sleep con Charley Morley insegnante di sogno lucido e autore, tra gli altri, del libro Wake Up to Sleep: una guida pratica per trasformare stress e trauma e ristabilire un buon equilibrio emotivo. Il protocollo Mindfulness of Dream & Sleep aiuta a ridurre lo stress prima di coricarsi e  a ottimizzare la qualità del sonno.

Ho approfondito gli studi con Joanna Macy alla School for The Great Turning, che mette in evidenza i punti di incontro tra saggezza personale, ecologica e spirituale per rafforzare il self empowerment e incoraggiare la guarigione del pianeta.